Un esempio emblematico per la reintegrazione dei disoccupati a lungo termine: il ministro federale del lavoro ha fatto visita al Produttore Online FACTUREE

Bundesarbeitsminister Hubertus Heil und das Gründerteam von FACTUREE

© FACTUREE | Hannes Wiedemann

Il Produttore Online ricorre agli incentivi statali e permette a chi è disoccupato da molto tempo di tornare sul mercato del lavoro primario

Un esempio emblematico per la reintegrazione dei disoccupati a lungo termine: il ministro federale del lavoro ha fatto visita al Produttore Online FACTUREE

Berlino, 21 novembre 2022 – Chi è privo di retribuzione da almeno cinque anni in genere è considerato difficilmente collocabile. La “Teilhabechancengesetz” (legge tedesca sulle opportunità di partecipazione) si propone di cambiare questa situazione. Il ministro federale del lavoro Hubertus Heil ha fatto visita al Produttore Online FACTUREE (factureestage.wpengine.com/it) e ha potuto constatare direttamente sul posto come si possa riuscire a tornare a lavorare dopo un lungo periodo di disoccupazione. L’azienda berlinese ha sfruttato gli incentivi statali per ricollocare con ottimi risultati cinque ex disoccupati a lungo termine, che hanno potuto tornare sul mercato del lavoro primario e che sono già diventati colonne portanti in vari reparti aziendali. Trascorso il periodo coperto dall’incentivo, saranno assunti definitivamente. Hubertus Heil ha citato questo esempio nel suo discorso al Parlamento tedesco del 10 novembre 2022: https://bit.ly/3O59hoe

Per molti anni, la collocazione dei disoccupati a lungo termine si è rivelata una grande sfida. Il 1° gennaio 2019 è entrata in vigore in Germania la legge sulle opportunità di partecipazione Teilhabechancengesetz BMAS (§ 16i SGB II). Si propone di migliorare le opportunità di occupazione di chi è stato lontano dal mercato del lavoro, consentendone così la partecipazione sociale. Il modello ha l’obiettivo di motivare i datori di lavoro ad affidare le posizioni aperte a disoccupati a lungo termine. Per capire come funziona tutto questo nella pratica, il ministro federale Hubertus Heil ha parlato direttamente con i dipendenti nella sede di FACTUREE. Queste persone sono tornate al lavoro in virtù della suddetta legge.

Benjamin Schwab, cofondatore e amministratore delegato di FACTUREE, spiega: “Siamo molto soddisfatti di aver intrapreso questo percorso. Lo strumento offre a chi ha vissuto inciampi professionali una vera opportunità di rimettersi a disposizione a lungo termine sul mercato del lavoro. Integrando efficacemente persone che sono rimaste a lungo senza lavoro, vorremmo incoraggiare altre aziende a seguire questo esempio.”

Il mercato sociale del lavoro offre una prospettiva. Si dilegua lo scetticismo.

La legge sulle opportunità di partecipazione prevede incentivi per tutte le parti interessate. Quando viene assunto un disoccupato a lungo termine, nei primi due anni lo Stato copre l’intera retribuzione. Il terzo anno, lo Stato continua a pagare il 90% della retribuzione, il quarto anno l’80% e il quinto anno il 70%. 

Anche in FACTUREE c’era inizialmente chi nutriva un certo scetticismo. Moritz König ad esempio, Direttore generale di FACTUREE, racconta: “All’inizio avevo molti dubbi, quando mi è stato proposto il tema. Pensavo che se una persona resta tanto tempo senza lavorare, deve esserci un motivo. Ho acconsentito per il fatto che non c’erano praticamente rischi per il datore di lavoro. A posteriori posso dire di essermi davvero sbagliato al riguardo... e ne sono molto felice.”

Benjamin Schwab sottolinea: “Il modello non funziona in modo automatico. Il successo del programma statale deve essere ‘voluto’ da entrambe le parti. Dai lavoratori, che devono essere disposti a prestare il loro servizio, e dai datori di lavoro, che devono portare pazienza e mostrare comprensione per le storie molto diverse che queste persone hanno alle spalle.”

I cinque disoccupati a lungo termine, donne e uomini, che lavorano da FACTUREE provengono da storie diverse. Andreas, che lavora nella logistica di magazzino di FACTUREE, è stato a lungo disoccupato e non credeva ormai più di poter tornare a esercitare una professione. Dice: “Grazie alla legge sulle opportunità di partecipazione sono di nuovo sul mercato del lavoro primario e regolare, non presso una cooperativa o un’altra organizzazione che serve il mercato secondario. Per me è stato molto importante. Ora ho la mia struttura fissa e mi sento ottimamente integrato.” 

Christian, che è stato disoccupato per 15 anni, spiega: “A me la legge sulle opportunità di partecipazione e il coraggio del mio datore di lavoro hanno restituito la qualità di vita che volevo.”

Anche i datori di lavoro e i contribuenti fiscali hanno i loro vantaggi

La legge sulle opportunità di partecipazione offre vantaggi a tutte le parti interessate: ai disoccupati a lungo termine, ai datori di lavoro e anche ai contribuenti. I disoccupati a lungo termine hanno un’opportunità reale di tornare sul mercato del lavoro primario e le aziende ricevono generosi incentivi per coprire i costi delle retribuzioni. Questi incentivi consentono di creare nuovi posti di lavoro pressoché senza correre rischi. Ma tutto questo è vantaggioso anche per chi paga tasse e contributi, poiché a lunga scadenza ci saranno meno persone costrette a richiedere prestazioni sociali statali.

La crescita rapida indotta dai programmi di incentivi pubblici anziché dal venture capital

FACTUREE si contraddistingue per il fatto di aver finanziato interamente in proprio l’azienda fin dalla sua fondazione e di lavorare quindi, a differenza delle pratiche comuni del settore, senza fondi di investitori. A cinque anni dalla sua fondazione, l’azienda registra un fatturato a 8 cifre e tassi di crescita annua che sfiorano il 100%. A questo andamento così positivo contribuisce anche il fatto che FACTUREE ha sfruttato fin dall’inizio programmi di incentivi statali, come la legge sulle opportunità di partecipazione che permette di prefinanziare con successo posti di lavoro.

FACTUREE assume i dipendenti che hanno beneficiato di questa legge

Benjamin Schwab dichiara: “Il modello da noi funziona così bene che intendiamo assumere i dipendenti beneficiari di questa legge anche una volta scaduto il periodo coperto dall’incentivo; cioè anche al momento in cui non riceveremo più contributi statali alle retribuzioni. Vorremmo inoltre incoraggiare altre aziende a ricorrere agli strumenti del mercato del lavoro sociale, per aumentare il numero di persone che possano rientrare in un rapporto di lavoro fisso. Ringraziamo il Ministero federale del lavoro e Hubertus Heil per averci offerto la piattaforma su cui raccontare all’opinione pubblica la nostra storia di successo.”

Numero di caratteri: 4.392

Breve ritratto di FACTUREE – Il Produttore Online:

La cmwk GmbH con sede a Berlino opera sotto il marchio registrato FACTUREE come primo Produttore Online. L'azienda persegue l'obiettivo di fornire ai suoi clienti componenti progettati a disegno con un approccio all'avanguardia, puntando sulla digitalizzazione, automatizzazione e sull'ampia rete di partner produttivi. FACTUREE ha infatti una rete produttiva di oltre 2.000 fornitori per quasi ogni tipo di lavorazione, come le lavorazioni a CNC, la lavorazione della lamiera, la stampa 3D, i processi di colata e fusione e i trattamenti di superficie. Questo garantisce capacità produttive costanti. Tutti i partner sono sottoposti a un continuo sistema di quality management certificato ISO 9001. Con FACTUREE è possibile realizzare sia prototipi che piccole e grandi serie. I clienti provengono da tanti settori diversi, ad esempio: industria meccanica, settore biomedico, modellismo, robotica, automotive e aerospace. Aziende leader come Siemens, Parker Hannifin, KMU sono clienti FACTUREE, così come alcuni istituti di ricerca e università. FACTUREE lavora in tutta Europa ed è in costante crescita sul mercato europeo.

Ulteriori informazioni: factureestage.wpengine.com/it